domenica 1 luglio 2018

OME dal 10 al 13 agosto 2018 FESTA DI S.LORENZO

Nella zona adiacente alla Chiesa di S.Lorenzo - contrada Valle si svolgerà nei giorni

da Venerdi 10 a Lunedi 13 Agosto 2018

la tradizionale FESTA DI S. LORENZO

Il ricavato verrà destinato al restauro interno della Chiesa di San Lorenzo

----------------------
Una piccola chiesa in un piccolo paese del Bresciano, che presenta più di una curiosità storica e interessi per gli amatori del patrimonio storico-artistico. Si trova in una frazione di un comune della Franciacorta, ed è di proprietà della comunità della gente del paese, in seguito ad un legato di un'antica famiglia (Chimina). Si presenta con una semplice struttura di eleganza settecentesca con una aggraziata facciata e un interno a navata unica. E' dedicata a San Lorenzo, ma dalla "rappresentati dal piccolo, ma significativo, patrimonio pittorico, sorge il dubbio che ci sia una sorta di ibridazione tra la dedicazione a San Lorenzo, il diacono martire, e San Lorenzo da Brindisi, cappuccino della seconda metà del Cinquecento, periodo al quale risale anche la tela più fascinosa (San Gerolamo in meditazione) di un autore non identificato, ma di altissima levatura che impone di cercare l'autore nell'ambito del manierismo italiano, tra Venezia e Roma. Tra i vari altri dipinti, in buona parte di autori tra Seicento e Settecento (quando evidentemente si operò una "ristrutturazione" della chiesa), tra i quali però emergono una quasi sconosciuta tela di Pompeo Ghitti, e una datata e firmata da Antonio Dusi, pittore di origine valsabbina, che si muove tra Francesco Monti e Scalvini e lascia gradevoli opere a Brescia. Vedere D. Donni, "Ome. le persone e i luoghi", Brescia 1993, e le voci di L. Anelli "Antonio Dusi", di Sara Bizzotto " Pompeo Ghitti" nel Dizionario Biografico degli Italiani. Per Pompeo Ghitti, sempre di Angelo Loda si vedano gli studi "Pompeo Ghitti, un bilancio per Pompeo Ghitti, pittore bresciano del Seicento, in "Acme", Milano 2001, e "Alcune novità per Pompeo Ghitti", in "L'arte nostra", Marone 2008 e altri saggi, e R. Predali "I Ghitti di Bagnadore", Marone (Bs) 2013. (testo a cura di Alberto Zaina)